GIOVEDÍ 26 SETTEMBRE

Fact 11  Fatticult Young
ore 9.00-13.00 – Noi co-progettiamo cultura: dai bisogni alle idee
[CREATIVE LAB MANTOVA]

a cura di Co-Mantova e Alternanza Civica e Cultura

La ricerca promossa dal progetto Alternanza Civica e Cultura è stata preparata e realizzata da 147 studenti in provincia di Mantova e ha coinvolto 5.000 loro colleghi per disegnare la concezione della cultura tra i giovani e far emergere i loro bisogni, le loro idee e la loro voglia di partecipare. Delineare spunti operativi su cui puntare nel prossimo futuro a partire dagli stimoli forniti dai primi risultati sarà compito dei giovani partecipanti impegnati nei laboratori di co-ideazione nel corso della mattinata.

ore 9.00-11.00 – Sessione riservata ai giovani diplomandi e neo-diplomati
A partire dai primi risultati della ricerca, i giovani sono protagonisti di un laboratorio di co-ideazione in cui immaginano prodotti, eventi o servizi culturali centrati sui bisogni della propria generazione.

ore 11-00-13.00 Sessione aperta al pubblico
Presentazione dei primi risultati della ricerca e degli esiti del laboratorio di co-progettazione e successivo confronto sulle proposte emerse con il pubblico presente.


Fact 12
ore 21.00-22.15 – Quid est veritas?
[Santagnese10 officina creativa] 

Frammenti di fotografia – a cura di Ruggero Ughetti e Marco Brioni

Da sempre l’uomo si è interrogato sullo statuto della verità, offrendo, nel corso della storia, risposte diverse, talvolta antitetiche, che tuttavia mai sono giunte a esaurirne la ricchezza del campo semantico. L’avvento della fotografia, della sua proliferazione virale attraverso la condivisione sui social media ha ampliato di molto lo spettro delle implicazioni sociali e culturali del concetto di verità che è stato attraversato, nell’ultimo decennio, da sommovimenti che ne hanno messo in crisi le fondamenta. Attraverso una carrellata delle immagini più emblematiche tratte dalla storia della fotografia l’incontro metterà in luce le tappe salienti di questo processo di progressiva disgregazione del concetto di verità, sulla quale, tuttavia, l’uomo non smette di interrogarsi.