GIOVEDì 27 SETTEMBRE

Fact 1dalle 9.00 – Spazio Studio Sant’Orsola
3 e 14 infinito non periodico spettacolo tra scienza e teatro per parlare della Matematica

Tutto ciò che esiste intorno a noi, che si muove, corre o se ne sta immobile non soltanto sarebbe incomprensibile senza la matematica, ma nasce effettivamente dalla matematica. Ad esempio, il rapporto tra la distanza che separa l’alluce e l’ombelico e quella tra quest’ultimo e la punta della testa è proprio 3,14, ed è parte integrante dell’essere umano. Ma 3,14 connota anche il mondo fuori da noi: nella natura, nei cerchi concentrici che si formano quando si lancia un sasso in uno specchio d’acqua,nelle spirali delle conchiglie, negli arcobaleni.

Invenzione o scoperta.
La bellezza matematica, l’armonia dei numeri, l’eleganza geometrica.formiche
Teoria è uguale a visione.
Dimostrare vuol dire far vedere.
Teorema significa letteralmente spettacolo.

Evento riservato alla scuola primaria e secondaria di primo grado.
A cura di Alkémica, Teatro Magro e Zero Beat

linea

Fact 29.30-11.30 – Palazzo Soardi, Sala degli Stemmi FATTICULT YOUNG
Lavorare nella cultura nel 2020incontro con gli studenti delle scuole superiori

A partire dal 2010 si sono moltiplicate in Italia le pratiche, le voci e le discussioni sui nuovi lavori della cultura. Cosa vuol dire essere un lavoratore culturale oggi? E cosa vorrà dire nel 2020? Quali competenze sono necessarie? E quali prospettive si possono costruire? Attraverso una rassegna di casi provenienti dall’esperienza di cheFare in tutta Italia e all’estero, il direttore scientifico Bertram Niessen illustrerà cosa vuol dire lavorare al crocevia tra innovazione e cultura.

Con la partecipazione del Liceo scientifico “Belfiore” e il Liceo artistico “Giulio Romano” di Mantova.

linea

Fact 3 – 12.00  –  Palazzo Soardi, Sala degli Stemmi
TEATRO(MN) Stagioni e progetti per il teatro a Mantova 2018/2019

Il lavoro di rete raccontato dal tavolo di coordinamento delle realtà mantovane che da anni si impegnano a proporre spettacoli dal vivo e progetti di coinvolgimento del pubblico. Insieme a istituzioni e sostenitori verranno presentate le proposte per la stagione 2018/2019: Fondazione Artioli con la prosa, Ars Creazione e Spettacolo e Carrozzeria Orfeo con la drammaturgia contemporanea, Teatro Magro e Zero Beat con il teatro di ricerca del progetto PNP_Pubblico Non Privato. Ciascun programma ha una sua identità e una sua cifra stilistica in un dialogo trasversale tra generi e location per offrire al pubblico un ventaglio di proposte che mettono al centro lo spettatore. Intervengono:

Mattia Palazzi, Sindaco di Mantova
Raffaele Latagliata, Fondazione Artioli – Mantova Teatro
Marina Visentini, Teatro Magro, Zero Beat – PNP_Pubblico Non Privato
Federica Restani, Ars Creazione e Spettacolo – Altroteatro
Luisa Supino, Carrozzeria Orfeo – Tour de force
Mario Anghinoni, Fondazione Cariplo

linea

Fact 4 – 14.30-16.30 – HUB Santagnese10 officina creativa
La rigenerazione urbana: significato e narrazione

Negli ultimi anni il dibattito sul senso politico, sociale e culturale della rigenerazione urbana si è fatto sempre più esteso ed approfondito. C’è bisogno di iniziare a guardare ai grandi processi di trasformazione urbana anche con occhi diversi da quelli dell’urbanistica, della sociologia e dell’economia. In questo incontro, cheFare riunisce attorno a un tavolo un artista,  un urbanista e un’architetto: tre sguardi diversi e trasversali che si interrogano sul senso dei luoghi e di come cambia al cambiare della città. Intervengono:
Riccardo Arena, artista
Federica Verona, architetto
Lorenzo Tripodi, urbanista e film maker
Modera Bertram Niessen, direttore scientifico di cheFare

linea

Fact 517.30 – 19.00 – HUB Santagnese10 officina creativa FAO PREVIEW
Sistemi vegetali e contesti urbani: il potere delle piante nei processi di rigenerazione delle città

Perchè le piante servono a migliorare la vita nelle città? Siamo pronti ad affrontare la sfida del futuro circa le sorti delle aree verdi? Quali politiche pubbliche e quali comportamenti da cittadini servono per garantire la sostenibilità dei modelli di vita contemporanei? Green economy, giardini verticali, aree verdi, paesaggi urbani sono temi che mettono in relazione l’uomo e le sue attività con il contesto naturale che lo circonda in una continua tensione tra sistema ed ecosistema.formiche

Intervengono:
Stefano Mancuso
Rita Baraldi, CNR di Bologna
Edoardo Puglisi, Professore associato di Microbiologia agraria, Università Cattolica del Sacro Cuore
Andrea Murari, assessore all’ambiente, pianificazione territoriale, beni comuni risanamento e valorizzazione dei laghi comune di Mantova

linea

Fact 6 – 21.00 – Spazio Studio Sant’Orsola
3 e 14 infinito non periodico spettacolo tra scienza e teatro per parlare della Matematica

Tutto ciò che esiste intorno a noi, che si muove, corre o se ne sta immobile non soltanto sarebbe incomprensibile senza la matematica, ma nasce effettivamente dalla matematica. Ad esempio, il rapporto tra la distanza che separa l’alluce e l’ombelico e quella tra quest’ultimo e la punta della testa è proprio 3,14, ed è parte integrante dell’essere umano. Ma 3,14 connota anche il mondo fuori da noi: nella natura, nei cerchi concentrici che si formano quando si lancia un sasso in uno specchio d’acqua,nelle spirali delle conchiglie, negli arcobaleni.

Invenzione o scoperta.
La bellezza matematica, l’armonia dei numeri, l’eleganza geometrica.
Teoria è uguale a visione.
Dimostrare vuol dire far vedere.
Teorema significa letteralmente spettacolo.

A cura di Alkémica, Teatro Magro e Zero Beat

Ingresso 5 euro
Per prenotazioni: alkemica.coop.onlus@gmail.com