L’IDEA

L'ideaPantacon e le cooperative culturali Charta, Zero Beat, Alkémica, Radiobase e Teatro Magro si impegnano quotidianamente con passione e con professionalità per contribuire al processo di coesione sociale e di cittadinanza attiva a Mantova, per sfociare nel progetto FattiCult con il supporto della Fondazione Cariplo e il Comune di Mantova. Peculiare è la collaborazione con CheFare e la Fondazione Fitzcarrando, che si è articolata in modo differente nelle varie edizioni. Partendo dall’esigenza di riportare al centro dell’attenzione la cultura e il suo ruolo, la prima edizione del 2014 col nome di FattidiCultura lancia domande significative sulla produzione culturale, sui beni comuni, l’innovazione sociale e la rigenerazione urbana. Tematiche ricorrenti che nelle edizioni successive verranno declinate in vari contesti attraverso un processo virtuoso di contaminazione creativa. Dalla cultura come forma di sviluppo, nell’edizione del 2015, al significativo appuntamento del 2016 di Mantova con il titolo di Capitale Italiana della Cultura che delinea un ulteriore sviluppo per FattidiCultura trovando nello spazio Hub Santagnese10 officina creativa la sede di un laboratorio permanente che unisce soggetti pubblici e privati. Queste realtà, in modo condiviso, si sono impegnate a riattivare luoghi materia e immateriali della città e del territorio dando corpo alle idee alla base dell’annuale appuntamento mantovano. Nel 2017 FattidiCultura assume una nuova veste diventando FATTICULT con l’intento di creare un confronto tra operatori, amministratori e cittadinanza e alternando momenti di intrattenimento a spunti di riflessione sull’evoluzione di una città. Seguendo l’evoluzione delle politiche culturali e dei nuovi linguaggi ogni anno il dibattito si rinnova.