Remixing cities n.2: a Mantova la seconda tappa, fra Reggio Emilia e Siena

schermata-2016-09-27-alle-09-39-16

MANTOVA 1° OTTOBRE 2016

h. 15.00-18.00 / Palazzo Soardi – Sala Stemmi

Fact 10 – REMIXING CITIES n. 2

a cura di Pantacon e GAI, Comune di Reggio Emilia, Comune di Mantova, Comune di Siena – Complesso Museale Santa Maria della Scala
Una tavola rotonda che vede ospiti istituzionali e professionisti di settore dialogare insieme sul tema della rigenerazione partecipata in contesti urbani e di paesaggio storico/naturale.

Programma

14.30-15.00 Ingresso e accredito dei partecipanti
15.00-16.30 Apertura Convegno e interventi istituzionali
Saluti Istituzionali e Avvio lavori – Andrea Caprini, Assessore alla Creatività e Partecipazione Giovanile Comune di Mantova
Presentazione del Progetto Remixing Cities n. 2 – Luigi Ratclif, Segretario GAI
Tavola rotonda “Istituzioni, paesaggi e Città”
Conduce-Modera: Andrea Oliva, Comitato Scientifico Remixing Cities n.2
Intervengono: 

Stefano D’Amico, Dirigente Servizio II – Direzione Generale Arte e architettura

Silvia Patrignani, Ufficio UNESCO – Coordinamento e relazioni internazionali – Servizio I  Segretariato Generale, MiBACT
contemporanee e periferie urbane, MiBACT
Andrea Caprini, Assessore giovani e creatività, Mantova

Raffaella Curioni, Assessore alla Creatività Giovanile Comune di Reggio Emilia
Daniele Pitteri, Direttore Complesso Museale Santa Maria della Scala, Comune di Siena

16.30 – 18.00 Esperienze di rigenerazione tra città e paesaggio
Conduce-Modera: Giovanni Campagnoli, Coordinatore del Comitato Scientifico Remixing Cities n. 2 e autore “Riusiamo l’Italia” – Ilsole24ore
Intervengono:
Andrea Oliva architetto, progettista dell’intervento di rigenerazione dell’Area Reggiane: nuovi approcci creativi alla progettazione urbana: il bando periferie a Reggio Emilia

Davide Monopoli, direttore del MuFant  di Torino: valorizzare uno spazio pubblico in periferia, allestendo il primo museo della fantascienza in Europa

Tiziano Salvaterra, già assessore alle politiche giovanili della Provincia Autonoma di Trento, presidente network culturale Terre Comuni, – Val Rendena

Lorenza Salati, Multifactory Mantova: riabitare una ex area industriale a Mantova con artigiani, free lance, piccola imprese ed artisti 

Matteo Rebecchi Pantacon, Mantova – Attivazione di un Living Lab sulla rigenerazione creazione creativa per un anno di cultura a Mantova

Chiusura lavori e presentazione di Remixing Cities Siena a cura del Comitato Scientifico e della cabina di regia

REMIXING CITIES: COS’E’

Remixing Cities nasce a Napoli nel 2014 come Seminario internazionale e Special Event a cura di GAI – Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani e Associazione ICS – Innovazione Cultura Società con la coproduzione del Forum Universale delle Culture Napoli e Campania e la collaborazione di Comune di Reggio Emilia, Comune di Ferrara e Comune di Padova. A Remixing Cities è seguita una pubblicazione cartacea in formato tabloid ed edizione limitata, un volume digitale liberamente scaricabile dal sito www.giovaniartisti.it, un canale video con contributi teorici e interviste.

Nel 2016 il progetto originario si amplia con ulteriori partnership e nuove tappe nazionali.

La II edizione di Remixing Cities prevede infatti un programma che si sviluppa nelle 3 città di Reggio Emilia, Mantova e Siena, ciascuna con un focus diverso e con un’articolazione temporale che comprende 3 sabati dedicati alla “Rigenerazione Creativa” in altrettanti fine settimana consecutivi tra settembre e ottobre.

3 appuntamenti di confronto e discussione che si inseriscono in un calendario più ampio fatto di iniziative maggiormente legate ai territori ospitanti quali mostre, workshop, performance ed eventi diffusi.

Remixing Cities n. 2 è un itinerario urbano, tra il “mai più” e il “non ancora”, dai paesaggi alle periferie, per arrivare al centro storico, che ha per oggetto la rigenerazione, il riuso, la rivalorizzazione degli spazi, ai fini di uno sviluppo locale. E’ un percorso attraverso tre città della “provincia” alla scoperta di azioni innovative, sostenibili, a forte impatto sociale e culturale, che partono dalle vocazioni delle stesse città.

Vai al sito di REMIXING CITIES