GLI OSPITI 2017

ospiti 2017 collage

Senza titolo-2Costantino Bongiorno

Laureato in ingegneria meccanica al Politecnico di Milano, ha lavorato nel campo delle macchine utensili in Italia e all’estero, con un interesse per l’automazione domotica e il mondo dei microcontrollori. Nel 2008 ha iniziato a collaborare con Massimo Banzi (Arduino) come interaction designer e trainer organizzando workshop, incontri ed eventi dal titolo “persone che fanno cose strane con l’elettricità” (Dorkbot, Virale). Nel 2011 si è unito al team Wefab, nel 2013 ha lavorato per il progetto Maker Faire Rome insieme a Massimo Banzi & Officine Arduino che ha coinvolto 250 makers e 35.000 visitatori. Nel 2014 ha fondato WeMake.


Senza titolo-2 Marco Brioni
Ha acquistato la sua prima reflex a rullino quando era in terza media, la fotografia è sempre stata la sua passione. Da qualche anno è diventato qualcosa più di un hobby ed ha realizzato lavori fotografici che ha esposto in Italia e all’estero con un solo obiettivo: raccontare storie. di raccontare storie. Sulle frequenze di Radiobase conduce “Mantovaeyes”, per portare nelle case di fotoamatori e appassionati le grandi storie che si celano dietro alle grandi fotografie e ai grandi fotografi.


Senza titolo-2Cristina Cazzola 

Diplomata drammaturga in Paolo Grassi, si laurea in drammaturgia teorica presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore. Dal 99 lavora come drammaturga e assistente di produzione e dal  2005 si occupa di relazioni internazionali che la portano nel 2006 a creare il festival di arte e teatro per le nuove generazioni SEGNI New Generations Festival. Realizza consulenze per l’internazionalizzazione e dal 2012 processi di audience development in collaborazione con Comuni, Fondazioni e imprese.


Senza titolo-2Walter Contipelli 

è il nome d’arte di due artisti italiani, un duo molto attivo e affiatato anche nella vita, composto da Wally (Walter Contipelli) e Alita. Wally nasce a Carrara dove frequenta il Liceo Artistico, nel 1996 si trasferisce a Milano e frequenta il corso di Art Direction Pubblicitario presso lo IED (Istituto Europeo di Design). A Milano incontra Alita: entrambi innamorati della tecnica dello stencil, insieme cominciano a creare disegni e murales e si fanno conoscere velocemente nell’ambiente della street art internazionale.


Senza titolo-2Marianna D’Ovidio 

Si interessa di cultura, innovazione sociale e creatività studiandone i legami con lo sviluppo locale, in particolare nelle città. Ha scritto numerosi saggi e articoli, sia di natura accademica, che rivolti a un pubblico più ampio. Il suo ultimo libro è “The creative city does not exist. Critical essays on the creative and cultural economy of cities”, Milano: Ledizioni.


Senza titolo-2Vincenzo Denti

Nato ad Asola (Mn) nel 1962, si diploma all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano presso la cattedra del Prof. Giovanni Repossi. Dal 1998 insegna Discipline Pittoriche, dal 2006 insegna al Liceo Artistico Giulio Romano di Mantova. Dal 2002 insegna Decorazione e Urban Design presso l’Accademia LABA di Brescia. Dal 1996 organizza mostre ed eventi artistici tra i quali “Imprimatvr” nella Chiesa Castello di San Martino Dall’Argine, (MN), “Tracce d’arte”nella chiesa di Santa Maria della Vittoria, Mantova, “Disgraphica” di Stefano Rossi, ”Ultrapop” Museo Civico Polironiano, San Benedetto Po, (MN). Nel 2015, “Bigfood Natura morta 2.0” Galleria Civica del Comune di Asola (MN), VII Biennale “Don Primo Mazzolari” Rassegna internazionale Città di Bozzolo, (MN).


Senza titolo-2Carlo Fabiano 

ha iniziato gli studi musicali all’Istituto “Lucio Campiani” di Mantova e si è dedicato esclusivamente al violino. Dopo essersi diplomato al Conservatorio, ha occupato la cattedra che fu del suo maestro, ed è ancora oggi docente e primo violino. In seno a diverse orchestre sinfoniche e formazioni cameristiche, ha realizzato un’intensa attività in molti paesi d’Europa, Stati Uniti, Centro e Sud America, Nord Africa e in Asia.Nel 1981 ha dato vita all’Orchestra da Camera di Mantova della quale è da sempre violino concertatore. Nel 1993, dopo il riconoscimento dell’Orchestra da Camera di Mantova da parte del Ministero dei Beni Culturali, con il sostegno di Enti pubblici e privati, ha ideato e realizzato “Tempo d’Orchestra”.


Senza titolo-2Simona Gavioli

Curatore indipendente, collabora con Arte Navale, Segno Arte Contemporanea, Kairòs, Karpòs, I.Quality, HonestCooking, Dispensa e MyWhere, ha fondato l’Associazione Culturale SpazioBlue (Bologna) ed è il Direttore artistico e curatore del Premio Internazionale di Pittura Zingarelli-Rocca delle Macìe. Dopo tre edizioni della SetUp Art Fair, nel 2016 insieme ad Alice Zannoni ha fondato l’associazione culturale CARAVAN per riqualificare e far vivere lo spazio in disuso dell’Autostazione di Bologna.


Senza titolo-2Giulia Gilberti

Dopo la tesi in Sociologia dell’Arte e della Letteratura presso l’Università Federico II di Napoli, continua i suoi studi presso L’Alma Mater Studiorum di Bologna e si laurea in Scienze della Comunicazione Pubblica e Sociale integrando il suo percorso con le Arti Visive. Figlia d’Arte e prima assistente del padre Eugenio, nel 2013 comincia a lavorare all’organizzazione della Fiera d’Arte Contemporanea SetUp, entrando a far parte del comitato curatoriale per la ricerca e selezione dei progetti e delle gallerie d’arte per le ultime cinque edizioni. Fonda con Simona Gavioli e Alice Zannoni l’associazione Caravan SetUp e dal 2016 è curatrice del Festival di Arte Urbana e Arte Pubblica di Mantova “Without Frontiers, Lunetta a colori”.


Senza titolo-2Riccardo Loss

Presidente della Cooperativa Sociale “Smart” e Vicepresidente dell’ APS “Pensiero Giovane”. Si occupa, dal 2005, di associazionismo, cooperazione e realizzazione di eventi socio culturali e dal Novembre 2013  anche della gestione di “Smart Lab”, il centro culturale d’aggregazione giovanile del Comune di Rovereto. Referente del coordinamento delle associazioni giovanili del territorio crea, col supporto istituzionale, il Network delle Politiche Giovanili, organo formale del comune di Rovereto. Si occupa della realizzazione di percorsi di formazione, consulenza e accompagnamento per l’avvio e la gestione di spazi di aggregazione giovanile e culturale rivolti sia a soggetti pubblici che privati.


Senza titolo-2Stefano Maffei

Architetto e Ph.D in design. Professore Associato, insegna Innovazione di Prodotto/Modelli di Produzione e Service Design alla Scuola del Design del Politecnico di Milano. E’ il Coordinatore Scientifico di Polifactory, la nuova Design Factory del Politecnico di Milano che integra uno spazio di co-working per la pre-incubazione di talenti con un Lab di ricerca sull’innovazione. Attualmente è anche il Direttore del Master in Service Design e della Service innovation Academy, Poli.design e ha appena iniziato il coordinamento dell’Unità politecnica del progetto EU EDIP/European Design Innovation Platform.


Senza titolo-2Valentina Montalto

E’ una ricercatrice specializzata in economia della cultura e sviluppo locale. Attualmente lavora allo sviluppo del “Cultural and Creative Cities Monitor”; uno strumento di valutazione che permette di monitorare e comparare la performance di circa 170 città culturali e creative in 30 paesi europei; presso il Joint Research Centre (JRC) della Commissione europea. In precedenza, ha lavorato come project manager/ricercatrice senior con KEA, società di ricerca e consulenza nel settore della cultura e delle industrie creative con sede a Bruxelles.


Senza titolo-2Luca Nicolini

E’ presidente del Comitato Organizzatore di Festivaletteratura. Libraio dal 1979, dal 2009 è responsabile della libreria di Mantova del Gruppo Librerie.coop.


Senza titolo-2Bertram Niessen

Dal 2012 segue lo sviluppo di cheFare, prima come Project Manager ed oggi come Direttore Scientifico e Presidente. In quanto docente, autore e progettista si occupa di uno spettro ampio di argomenti: spazi urbani, economia della cultura, DIY 2.0 e manifattura distribuita, culture della rete e della collaborazione, innovazione dal basso, arte elettronica. Al cuore di tutto c’è un forte interesse per l’intersezione tra cultura, tecnologia e società, e la convinzione che ci sia il bisogno di nuove forme di azione sociale e politica.


Senza titolo-2Carlo Peraboni

È professore associato in Urbanistica presso il Dipartimento di Architettura e Studi Urbani – Politecnico di Milano, componente del Collegio del Dottorato di ricerca in Architettura dell’Università di Firenze e responsabile della sezione Land Repair Lab presso il Laboratorio di Ricerca del Polo Territoriale di Mantova. Ha collaborato a numerose ricerche del Dipartimento di Architettura e Studi Urbani (DASTU) come responsabile di accordi di collaborazioni fra l’Università ed Enti pubblici ed aziende ed è consulente scientifico per numerosi enti locali.


Senza titolo-2Andrea Poltronieri

Referente Camera di Commercio di Mantova Economista, docente incaricato di Economia e organizzazione presso la Scuola di Architettura e Società del Politecnico di Milano. Si occupa di economia del territorio, sviluppo sostenibile, gestione dei progetti complessi e sviluppo competitivo d’impresa. Svolge attività di consulenza sulle tematiche della promozione e della fattibilità economica di piani e progetti a scala territoriale, nonché di progetti formativi volti alla crescita delle professionalità presenti sul territorio.


Senza titolo-2Giovanni Pizzochero

Classe 1981, laurea in Geografia e in Scienze Politiche, Giovanni progetta e realizza soluzioni di innovazione per la sostenibilità rivolte ad organizzazioni profit e non profit. Consulente e project manager in Avanzi, si occupa di rapporti tra impresa e territorio, stakeholder engagement, partecipazione e comunicazione. Giornalista pubblicista, scrive qua e là di temi legati all’innovazione sociale e alla corporate social responsibility.


Senza titolo-2Alessandro Rubini

Dal 2008 è in Fondazione Cariplo dove lavora nell’Area Arte & Cultura, sui temi dell’innovazione e della cultural policy. Dal 2010 è responsabile del progetto “Distretti culturali” sulla valorizzazione del Patrimonio culturale e la governance dello sviluppo territoriale; dal 2013 avvia e gestisce il progetto “iC-innovazioneCulturale”, giunto ora alla sua terza edizione, che supporta la nascita e la gestione dell’innovazione nel contesto delle imprese culturali e creative. Insegna tuttora per Master e corsi di Laurea in management  per la cultura presso Università Cattolica, Università Bocconi e Gruppo Sole24Ore.


Senza titolo-2 Lorenza Salati

Filmmaker, documentarista esperta di Self-Filming e Story-Telling. Co-fondatrice di Osun Wes, società di consulenza specializzata nel campo dell’economia collaborativa, è consulente per numerosi spazi europei di lavoro condiviso e li aiuta nello sviluppo della propria comunità di riferimento, rafforzandone i collegamenti e le relazioni. Svolge ricerche indipendenti su business sociale ed economia collaborativa.


Senza titolo-2Florinda Saieva

Avvocato, con il marito Andrea Bartoli è ideatrice e fondatrice del Farm Cultural Park con sede a Favara, Agrigento, Parco Culturale e Turistico Contemporaneo riconosciuto a livello nazionale e internazionale come centro di nuova generazione e sperimentazione. Oggi né è Direttore Generale. Ha maturato una forte passione per l’architettura e il design che ha trasformato in un vero e proprio lavoro. Organizza importanti eventi artistico culturali in Sicilia con la collaborazione di Damiani Editori, Farm Cool Hunting e le gallerie Francesco Pantaleone e Rosa Anna Musumeci.


scansani    Stefano Scansani

Nato a Poggio Rusco, è un giornalista e scrittore italiano, direttore della Gazzetta di Reggio. Nel 1976 è corrispondente di zona del Resto del Carlino e poi della Gazzetta di Mantova. Pubblicista dal 1978 è diventato professionista otto anni dopo. Ha collaborato con L’Espresso, il Corriere della Sera e l’agenzia ANSA. Giornalista dellaGazzetta di Mantova dal 1981, è stato responsabile della cronaca e della cultura, e poi capo redattore. Dal 2013 al 2016 ha diretto La Nuova Ferrara. Oggi è direttore della Gazzetta di Reggio. È autore di contributi apparsi su pubblicazioni dedicate alla storia, all’arte, all’archeologia, alla zoologia fantastica, alla storia dell’alimentazione e al presente gastronomico. Come autore è stato fra i protagonisti di Festivaletteratura.


Senza titolo-2Federico Fedel 

Laureato allo IUAV di Venezia nel 1998 articola la sua esperienza lavorativa confrontandosi con numerosi temi progettuali: edifici commerciali, direzionali, residenziali, masterplan, allestimenti e mostre. Socio fondatore e presidente di LAC Mantova (Laboratorio architettura contemporanea) e vicepresidente di Mantova creativa dal 2011 al 2016, è stato recentemente nominato presidente del Centro studi Leon Battista Alberti. Un professionista impegnato nel promuovere in città una valorizzazione dell’esistente insieme a
un’apertura al contemporaneo.


Senza titolo-2Ruggero Ughetti

Si laurea con una tesi in sociologia su Stanley Kubrick e la società inglese degli anni ’70. Al termine degli studi, si occupa di progettazione grafica e immagine coordinata per aziende ed enti pubblici, continuando ad approfondire il ruolo della comunicazione visuale nel panorama della società contemporanea. Negli ultimi anni, organizza corsi e incontri dedicati alla fotografia, alla sua storia e al suo linguaggio.


Senza titolo-2Paolo Venturi 

Paolo Venturi è direttore di AICCON, Centro Studi promosso dall’Università di Bologna, dall’Alleanza delle Cooperative Italiane e da numerose realtà operanti nell’ambito dell’Economia Sociale. Co-fondatore di ASSIF (Associazione Italiana Fundraiser) e direttore di The Fund Raising School. E’ consigliere di amministrazione di FITS! Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore promossa da Banca Prossima e membro del Comitato Scientifico della Fondazione Symbola e di CNV – Centro nazionale per il Volontariato. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *